Traduzioni di bilanci e altre traduzioni finanziarie

Home/Servizi/Servizi per la traduzione/Tipi di traduzione/Traduzioni di bilanci e altre traduzioni finanziarie

Il nostro servizio di traduzione di bilanci e altre traduzioni finanziarie è pensato proprio per rispondere alle esigenze di traduzione della vostra documentazione finanziaria ed è dedicato a tutte le aziende che si rivolgono a una compagine azionaria estera o che intendono affacciarsi al mercato globale, o ancora agli investitori interessati ad aprire filiali oltre confine.

I bilanci aziendali costituiscono la prova tangibile della solidità di un’organizzazione, in quanto ne riferiscono periodicamente la situazione patrimoniale e finanziaria.

Il bilancio aziendale, composto dall’insieme dei documenti contabili e dei report finanziari, fotografa in maniera limpida e inequivocabile lo stato di salute di una società. Avere accesso ai documenti economici e finanziari di un’azienda è indispensabile per chi la guida, i partner, i soci, gli azionisti, i potenziali investitori, i clienti, i competitor e anche gli enti di controllo: in una parola tutti gli stakeholder.

Quando un’azienda è quotata su un mercato estero, quando si hanno investitori stranieri o quando parte del management parla un’altra lingua, ecco che diventa necessario poter disporre della documentazione di bilancio e finanziaria nella lingua franca scelta dalla governance aziendale o dal mercato di riferimento.

Perché affidarsi a CMT per la traduzione del proprio bilancio e della documentazione finanziaria

In una realtà aziendale medio-grande esistono diverse Funzioni che concorrono alla composizione del documento di bilancio: c’è la Funzione Corporate, la Funzione Legal, la divisione Merge & Acquisition, quella contabile e, non ultima, la Funzione che si occupa della comunicazione societaria.

È naturale, nella creazione di un documento così corposo (sia esso un bilancio consolidato o il bilancio di una delle società di un gruppo), che vengano prodotte più versioni dello stesso.

La grande esperienza nella gestione e nella traduzione di tutte le diverse parti che compongono il bilancio, nonché delle integrazioni che sopraggiungono in corso d’opera dalle varie Funzioni che collaborano alla sua composizione, è proprio il valore aggiunto che CMT, come partner, può offrire ai suoi clienti.

L’approccio di CMT alle traduzioni finanziarie e di bilancio

Le risorse di cui si avvale CMT sono traduttori madrelingua specializzati, che vantano un’esperienza consolidata nella traduzione di testi bilancistici e finanziari nonché un’elevata capacità produttiva, mantenendo invariati gli standard di qualità in termini di accuratezza e precisione. In considerazione dell’importanza dei contenuti, che riguardano dati economici aziendali ancora riservati al momento della traduzione, vengono scelti traduttori esperti che lavorano con professionalità e il massimo riserbo.

Nel caso in cui i documenti fossero richiesti in tempi molto ristretti, grazie al sistema di gestione di CMT è possibile aggiungere più traduttori sul medesimo progetto: ciascun traduttore avrà sempre accesso al database terminologico e fraseologico specifico di ciascun cliente così da poter mantenere consistenza nel testo e rapidità di esecuzione.

L’uso di traduttori esperti in questo settore permette anche di rilevare eventuali incongruenze sul testo sorgente durante la traduzione.

Il modus operandi di CMT

Nel rispetto della certificazione UNI EN ISO 17100:2017 e delle buone pratiche del project management, CMT struttura l’approccio alla traduzione di bilanci e traduzioni finanziarie tenendo sempre a mente la costante collaborazione con il cliente, attraverso:

  • l’assegnazione di un account dedicato per la presa in carico e la gestione del lavoro;
  • un kick-off meeting per la definizione del planning di consegna richiesto e i vari check-point;
  • l’identificazione dei costi che il cliente dovrà sostenere;
  • la verifica della disponibilità di un team di traduttori e revisori esperti nel settore che possano seguire l’intero progetto, dalla prima all’ultima versione.

L’importanza dei controlli post-traduzione

Una volta terminata la traduzione, i revisori hanno il compito di controllare che la traduzione finanziaria sia corretta da un punto di vista grammaticale, sintattico e formale: analizzano incomprensioni qualora si presentino, correggono eventuali difetti e rendono il testo omogeneo, in particolare nei casi in cui vengano impiegate risorse differenti. Prima della consegna, CMT si occupa anche del DTP, ovvero di uniformare tutti gli elementi che riguardano l’impaginazione, come formattazione, layout, punti elenco, note a piè di pagina, intestazioni, numeri di pagina, ecc.

È anche possibile richiedere di far esaminare la traduzione finanziaria da un revisore esperto in materia bilancistica, che conosca i principi contabili secondo i quali viene redatto il bilancio, che passi al vaglio dubbi terminologici, che fornisca consulenza e strumenti utili alla comprensione e resa del testo tradotto.

Possibili tipologie di testi finanziari e di bilancio

La vasta esperienza nel campo delle traduzioni di tipo finanziario e bilancistico consente ai traduttori specializzati di CMT di gestire una grande varietà di documenti circoscritti all’ambito economico, come i vari tipi di bilancio:

  • Bilancio di esercizio integrale (stato patrimoniale, conto economico, rendiconto finanziario, nota integrativa)
  • Bilancio consolidato
  • Bilancio civilistico o CEE
  • Bilancio annuale
  • Bilancio trimestrale
  • Bilancio semestrale
  • Bilancio novestrale
  • Bilancio di sostenibilità

E ancora documenti attinenti come: 

  • Comunicati stampa per la presentazione di dati finanziari
  • Note stampa
  • Relazione sulla gestione
  • Relazione del collegio sindacale
  • Schemi di bilancio
  • Note integrative
  • Infografiche

DIVENTA NOSTRO CLIENTE

RICHIEDI UN PREVENTIVO